Assistenza & Mutialità

Vis Assistance

FORME DI ASSISTENZA

Piani di Tutela

Vis Assistance, ben consapevole delle esigenze del mercato ha ideato, per chiunque voglia aderire, specifici “Piani di Tutela” a sostegno dei possibili casi di necessità personale, familiare e professionale.

Le proposte sono così suddivise:
  1. Assistenza sanitaria base.
  2. Assistenza sanitaria aggiuntiva.
  3. Partner e Famiglia.
Si differenziano principalmente per la molteplicità di sussidi a disposizione degli associati: l’obiettivo è quello di garantire concreti aiuti economici!
Con l’iscrizione ad una forma di assistenza base, previo possesso dei requisiti previsti dal Regolamento applicativo dello Statuto, si diventa Socio della Società di Mutuo Soccorso e la permanenza è senza limiti di età.
È possibile aderire dai 18 ai 75 anni, e possono associarsi, senza alcun onere aggiuntivo, il coniuge o il convivente more-uxorio e i figli (fino ai 18 ovvero ai 25 anni se fiscalmente a carico), anche se naturali.
La tutela base può essere integrata da uno o più servizi aggiuntivi, messi a disposizione da Vis Assistance ai propri associati.
Va rilevato che i contributi associativi versati sono fiscalmente detraibili in sede di dichiarazione dei redditi, rendendo ancor più vantaggioso il mutuo associazionismo.

ACCORDI COLLETTIVI

Ripartizione del rischio:
l’assistenza ad ogni singolo socio è erogata grazie all'utilizzo di parte delle quote versate dagli associati

Vis Assistance può stipulare Accordi Collettivi in merito a forme di sanità integrativa privata con aziende che, anche senza intervenire economicamente, possono agevolare i propri dipendenti. I lavoratori attraverso la adesione, versano i contributi associativi volontari con frequenza mensile tramite la “Trattenuta a Ruolo” senza incidere assolutamente sul bilancio familiare.

Le aziende possono utilizzare il fondo come “valore di scambio” nelle contrattazioni sindacali rendendo, in questo modo, più proficua ed armoniosa la vita lavorativa.

Vis Assistance, può intraprendere nuovi accordi collettivi costruiti su misura in base alle esigenze delle realtà territoriali.

SCOPI SOCIALI

Mutualità:
ripartizione del rischio ed erogazione di sussidi ai soci

Il principio ispiratore della Mutualità è la ripartizione del rischio: l’assistenza ad ogni singolo socio è erogata grazie all’utilizzo di parte delle quote versate da tutti.

I fondi raccolti presso i soci vengono ridistribuiti con l’erogazione di sussidi. Dunque, le somme versate dai soci non rappresentano il corrispettivo di un'attività economica, bensì l'espressione di una partecipazione dei soci alla solidarietà generale.

Ogni socio, quindi, garantirà il sussidio degli altri associati, ovviamente sotto il vigile controllo di Vis Assistance che si propone come una “guida” per i propri associati.

Nondimeno, gli esperti sono sempre alla ricerca delle soluzioni più idonee alla realtà sociale del momento e alle esigenze di ogni singolo associato.